Cultura e Spettacoli

C'è poco da fare: i teatri sono destinati a rimanere chiusi. Intanto fino al 13 aprile. Intanto che fare? On demand è la risposta

"In principio dunque, non peste, assolutamente no, per nessun conto: proibito anche di proferire il vocabolo... Poi, non vera peste, vale a dire peste sì, ma in un certo senso; non peste proprio, ma una cosa alla quale non si sa trovare un altro nome" (A. Manzoni, I Promessi Sposi"

 Il più importante festival italiano dedicato alla world music, legato alla cittadina di Spilimbergo, vista l’emergenza  sanitaria mondiale in corso legata al Coronavirus,ha deciso di posticipare l'appuntamento e si svolgerà dal 17 settembre al 4 ottobre.  Avrà inoltre una speciale attenzione per gli artisti italiani fra i primi penalizzati dal virus

Dopo La peste di Camus il viaggio letterario tra epidemie e contagi ci porta negli Stati Uniti nel '44. nel mondo infuria la guerra; in un quartiere periferico di NY la polio miete giovani vittime. Da dove è partito il contagio? Chi è il colpevole?

Cominciamo un viaggio letterario tra i libri che hanno raccontato epidemie e contagi. Non siamo i primi ua misurarci con una malattia nuova e sconosciuta. Lo facciamo cominciando da un superclassico: La peste di Albert Camus. Non lo sentiremo - pur nella diversità - lontano

Il Museo diocesano accoglie temporaneamente due opere importanti: la pala del Pordenone della parrocchiale Santi Ilario e Taziano di Torre e la pala di Arzene dedicata a Santa Margherita. Occasione unica per ammirarle da molto vicino

Al Verdi di Pordenone venerdì 14 febbraio ore 18: E nel silenzio il canto liberamente tratto dai componimenti poetici di p. David Maria Turoldo

Un maestro a confronto con il Maestro: questo il titolo di una serata che offre un mix potente portando (virtualmente) sul palco padre Turoldo, Fabrizio De Andrè presentati e commentati da don Alessio Geretti il curatore delle mostre realizzate a Illegio. Il 13 febbraio alle 20.30 al convento San Francesco

La mostra Il Pordenone ha chiuso il 2 febbraio ma la visione immersiva nelle sue opere è possibile alla galleria Bertoia fino al 23 febbraio (con proroga di una settimana rispetto al 16 febbraio, prima chiusura indicata).

Dal 4 all'8 febbraio si tiene il Festival della canzone italiana. La kermesse canora, giunta quest’anno alla 70a edizione, si apre sotto la guida del direttore artistico Amadeus attorniato da vallette-conduttrici e da polemiche

 Domenica 2 febbraio chiude i battenti la grande mostra "Il Rinascimento di Pordenone", inaugurata il 24 ottobre scorso. Questi sono i giorni delle visite di tanti gruppi organizzati provenienti da Pordenone, ma soprattutto da località del Triveneto. Scolari, studenti e terza età camminano per la città inseguendo le opere dell'artista che ne porta il nome.

Si arricchisce delle tappe n.7 e 8 il Cammino di San Cristoforo: verso Maniago e verso Spilimbergo