Editoriale

Si affaccia in casa, con il nuovo governo che ha ultimato la sua compagine; si avvia in Europa con le ultime nomine. L’autunno sarà un doppio banco di prova.

I nodi al pettine sono tanti e più di uno è condiviso: la situazione economica e l’immigrazione pesano più di altri. Come i ragazzi, anche i politici sono sui banchi. Ma per loro è subito tempo di esami.

IN PRIMO PIANO

L'episodio del ragazzino che portava la pagella cucita nei vestiti come se fosse un lasciapassare: è l'episodio più noto di Naufraghi senza volto il libro di Cristina Cattaneo, presente a Pordenonelegge sia venerdì 20 settembre e sabato 21.

La sintesi delle sue ricerche in una sua frase: "L’immonuterapia attiva le difese del sistema immunitario, lo ’educa’ a distruggere le cellule tumorali e a tenere sotto controllo quelle che si stanno modificando".

Senza geografie, anagrafe, titoli di studio, epoche. Un viaggio nella bellezza tra le pagine della letteratura guidati da un Virgilio dalla voce incantatrice e dalla bussola perfetta: Antonia Arslan

Il cielo e la terra: sembrano così divisai oggi. Eppure Dante li ha uniti, una volta per sempre, nella sua Commedia: così umana e terrestre, così protesa all'infinito. Noi conosciamo il suo viaggio... ma conosciamo il nostro?

Domenica 22 settembre al via la prima edizione di “Faro to Faro” lungo la Ciclovia del Mare con partenza dal faro di Cavallino-Treporti e arrivo al faro di Bibione, passando nei territori di Caorle, Eraclea e Jesolo

Si affaccia in casa, con il nuovo governo che ha ultimato la sua compagine; si avvia in Europa con le ultime nomine. L’autunno sarà un doppio banco di prova.

I nodi al pettine sono tanti e più di uno è condiviso: la situazione economica e l’immigrazione pesano più di altri. Come i ragazzi, anche i politici sono sui banchi. Ma per loro è subito tempo di esami.

La ragazza i talebani volevano fermare: invece lei ha vinto il premio Nobel per la pace e gira il mondo portando avanti il suo impegno per lo studio delle ragazze. Lo ha raccontato il suo papà: Ziauddin Yousafzai a Pordenonelegge mercoledì 18 settembre.

Il ghiaccio è rotto e la 20a edizione di Pordenonelegge - quello all'insegna del camaleonte - è partita. E' partita nel nome dell'Autofiction con le letture dei ragazzi (e dei prof) del Leo Majo alle prese con i libri di Gian Mario Villalta (Prof, scrittore e direttore del festival) e Garlini (curatore).

Per chi è in città nei giorni del Festival: il consiglio è di non perdersi le opere de Il Pordenone (del quale ad ottobre si allestirà una grande mostra) contenute nel Duomo Concattedrale San Marco, dalle colonne affrescate (anche col san Rocco che parrebbe l'autoritratto del pittore) alla meravigliosa Pala della Madonna della Misericordia

La Visita pastorale continua a Tauriano, Valvasone, Rauscedo, Domanins

  Lunedì 23 settembre alle ore 20.30 presso il centro pastorale seminario a Pordenone ci sarà il primo incontro dell’itinerario spirituale per tutti i catechisti della Diocesi

Il Santo del giorno

Meteo

Meteo Friuli Venezia Giulia