Speciali

Bisogna anche investire: parola del prof. Paolo Bevilacqua, docente all’Università degli Studi di Trieste. (Nello speciale cartaceo: aziende green del territorio industriali e agricole. Gli esempi di San Vito con Ambiente e Servizi, Azzano con Principi di Porcia, Aviano con Gees Ricycling, Villanova di Fossalta di Portogruaro con la Zignano vetro, Pramaggiore con le Carline) 

In  un’aula del Liceo Leopardi Majorana una classe speciale approfondisce, sviluppa le competenze di lingua italiana. Non si notano le consuete disposizioni di docente e studenti. Ci sono dei "tavoli" attorno ai quali si trovano cinque o sei giovani stranieri e uno strano docente, una allieva del Liceo, che coordina, stimola, guida il lavoro del gruppo.

Pubblichiamo una storia che verrà presentate lunedì 25 febbraio, a Pordenone, in biblioteca civica. E' contenuta nella rivista Africare, che nasce da un’esperienza straordinaria: studenti del Leo Majo che si fanno docenti di lingua italiana per migranti. Storie vere contro slogan e pregiudizi. Grazie a chi le ha condivise con noi

Secondo i primi dati disponibili, il 55,4% degli studenti che a settembre frequenterà una classe prima della Scuola secondaria di secondo grado ha optato per un indirizzo liceale

In diocesi viene celebrata al santuario di Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento, domenica 10 febbraio, alle 14.30, col Rosario e la Messa

L’Hospice funziona dal 2008. Quando venne avviato era l’unico nel territorio. "I malati sono persone fragili, spiega mons. Pigatto, hanno bisogno di non sentirsi soli, sono accompagnati con professionalità e dedizione. I familiari riconoscono il valore delle cure prestate...lettere o testimonianze hanno riempito 4 raccoglitori.

Elisa Pardini è al Bambin Gesù: dopo il trapianto sta ancora lottando insieme a mamma e papà contro la malattia. Sosteniamoli.

In Italia perse 6mila classi di studenti in 10 anni  a causa della denatalità Anche in Veneto e Friuli le nascite colano a picco. Ormai le donne toccano il 22%

Ne Il Popolo del 27 gennaio quattro pagine speciali dedicate alle storie di ebrei nei nostri territori: Angela, Estella, Ida

  Gennaio è il mese delle iscrizioni ed anche il tempo per segnalare alle segreterie scolastiche l’intenzione di avvalersi o non avvalersi dell’insegnamento dell’ora di religione (IRC).

Natale con i tuoi recita il detto.... Ma i bambini in Casa Famiglia? Ce ne sono tante nel nostro territorio. Abbiamo dato al loro operato, attraverso le storie di alcune: la Casa mamma-bambino del Noce; la Quercia di Portogruaro; Casa Mia ad Azzanello e l'Arcobaleno di Porcia. A tutte - e a tutte le altre - il grazie per il loro operato.

Il più recente dei provvedimenti del Governo è il "decreto sicurezza" diventato legge a fine novembre: alla luce della esperienza della Caritas, ecco alcune valutazioni a riguardo.

La Locanda è l’asilo notturno della Caritas. Gli ospiti sono senzatetto, senza lavoro, senza famiglia: una soluzione, anche se temporanea, alla grave marginalità.

Un impegno che si fa segno: persone che incontrano e accolgono altre persone che vivono varie situazioni di difficoltà: dai centri di ascolto Caritas (8 centri di ascolto nella nostra diocesi) e distribuzione alle Conferenze della San Vincenzo attive nella nostra Diocesi e tante altre realtà...

 La Coldiretti provinciale dà appuntamento a Clauzetto domenica 11 novembre:ore 10 ritrovo, ore 11 santa messa, ore 12 benedizione mezzi agricoli

Domenica 14 papa Paolo VI sale agli onori degli altari. A lui che soffrì per l'aborto e scrisse una incompresa enciclica, l'Humanae Vitae, si deovno due miracoli: ha salvato due bambini nel grembo materno.

 Le differenze tra generazioni forse non si sono mai sentite tanto. É davvero così? Ne parliamo con Elisa Burigana, direttrice del Consultorio familiare Noncello di Pordenone.

I nonni passano ancora qualcosa ai nipoti?
Certo. Passano la storia, la radice. La linea del tempo. Sono la testimonianza della vita stessa e permettono una doppia proiezione: verso il passato e verso il futuro.