Pordenone

Per scrivere un romanzo ci mette dai 7 agli 11 anni: non sono fantasie le storie di Svetlana ma nascono dai racconti di chi ha vissuto la storia. E lei li va a cercare e ad ascoltare.

L'episodio del ragazzino che portava la pagella cucita nei vestiti come se fosse un lasciapassare: è l'episodio più noto di Naufraghi senza volto il libro di Cristina Cattaneo, presente a Pordenonelegge sia venerdì 20 settembre e sabato 21.

La sintesi delle sue ricerche in una sua frase: "L’immonuterapia attiva le difese del sistema immunitario, lo ’educa’ a distruggere le cellule tumorali e a tenere sotto controllo quelle che si stanno modificando".

Senza geografie, anagrafe, titoli di studio, epoche. Un viaggio nella bellezza tra le pagine della letteratura guidati da un Virgilio dalla voce incantatrice e dalla bussola perfetta: Antonia Arslan

Il cielo e la terra: sembrano così divisai oggi. Eppure Dante li ha uniti, una volta per sempre, nella sua Commedia: così umana e terrestre, così protesa all'infinito. Noi conosciamo il suo viaggio... ma conosciamo il nostro?

La ragazza i talebani volevano fermare: invece lei ha vinto il premio Nobel per la pace e gira il mondo portando avanti il suo impegno per lo studio delle ragazze. Lo ha raccontato il suo papà: Ziauddin Yousafzai a Pordenonelegge mercoledì 18 settembre.

Il ghiaccio è rotto e la 20a edizione di Pordenonelegge - quello all'insegna del camaleonte - è partita. E' partita nel nome dell'Autofiction con le letture dei ragazzi (e dei prof) del Leo Majo alle prese con i libri di Gian Mario Villalta (Prof, scrittore e direttore del festival) e Garlini (curatore).

Parte domani alle 9 sotto la loggia del Municipio con la non ufficiale inaugurazione dei ragazzi del LeoMajo alle prese con le letture dedicate quest'anno all'Autofiction. Poi... si va a tutti ospiti: dal padre di Malala a Pippo Baudo passando per l'inaugurazione ufficiale al Verdi con Cercas (nella foto) intervistato da Garlini.

Celebrazioni nei diversi santuari della diocesi per festeggiare la natività di Maria: alle Grazie a Pordenone, al Santuario di Marsure e a Madonna di Rosa di San Vito

ULTIMA ORA: RINVIATA CAUSA MALTEMPO A DOMENICA 15 SETTEMBRE La festa nella festa per Pordenone: tutti in bici per 44 km fino ai magredi e alle barbatelle. C'è anche la lotteria Electrolux: al primo estratto una lavabiancheria... ma tanto altro ancora

Doppio appuntamento con la Storica Società Operaia di Pordenone che domenica 8 settembre organizza come da tradizione la grande Tombola di piazza. Ma venerdì 6 alle 18 invita allo spettacolo teatrale Blackout, un atto unico che vede protagonisti i bambini che quest'estate hanno partecipato ai laboratori estivi di A Palazzo mi diverto. I bimbi sono stati protagonisti assoluti nella realizzazione dello spettacolo, sia in scena sia al lavoro sulle scenografie.

L'associazione degli industriali pordenonesi disegna nuove alleanze e guarda al Veneto. "Con Udine ci abbiamo provato, ma non c'è chimica, non funziona"

Alle 18 al Museo Civico: mostra d'arte dedicata allo studiolo del Pordenone. Ma tantissimi altri sono gli appuntamento: dai vincitori del diapason d'oro in concerto fino alle principesse sui tappeti volanti: che venerdì a Pordenone!