Attualità

Sono 15,6 milioni gli italiani che hanno deciso di andare in vacanza a luglio, con un aumento dell’1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo segnala l’analisi Coldiretti/Ixe’ nel primo week end del mese che segna tradizionalmente in Italia l’inizio delle grandi partenze “segnate quest’anno dai rincari”.

Attenzione, l’emergenza di sanità pubblica (PHEIC) e la pandemia sono due cose diverse: la recente presa di posizione dell’OMS non significa che la pandemia è finita o che Covid-19 sia svanito.
Infatti, la PHEIC (emergenza) è un evento straordinario, grave, improvviso, inaspettato, che comporta implicazioni per la salute pubblica mondiale come il disastro di Chernobyl nel 1986 o l’epidemia di ebola nel 2014. Mentre la pandemia è un’epidemia estesa in tutto il mondo e che colpisce un gran numero di persone.

Tra i ’postumi’ lasciati dalla pandemia, dal punto di vista pastorale, ci sono alcune indubbie acquisizioni positive. Primo tra tutti, il ’patto di corresponsabilità’, instaurato tra parrocchie e famiglie. Ma anche i corposi ’sussidi’, stampati in alcune parrocchie e la cura degli ambienti

Sono 300mila i bambini che, tra pochi giorni,  saranno coinvolti nei centri estivi della Federazione Italiana Scuole MaterneLa cifra, approssimativa, legata al flusso delle iscrizioni  pervenute e al fatto che oltre la metà delle scuole saranno aperte anche nelle prossime settimane

Da alcuni giorni è in via di distribuzione un’agile brochure informativa che contiene un utile vademecum con i consigli e le azioni da adottare secondo le linee di indirizzo del Ministero della salute, nonché i numeri utili da chiamare in caso di necessità o bisogno.

Una maturità che ha privilegiato l’attualità, con un rifiuto del corteggiamento della facilità a tutti i costi (come nel caso del ministro), l’impegno della letteratura nel proprio presente e con una serie di riflessioni sulla storia - la facciamo noi comuni cittadini o solo i grandi? - poste da Oriana Fallaci, donna spesso coraggiosamente controcorrente, o da Chabod

In ampie zone di collina il territorio ha mutato la sua conformazione per le migliaia di frane attive. Certe strade sono state spazzate vie e non potranno essere ripristinate dove si trovavano in precedenza. Decine e decine di famiglie hanno dovuto abbandonare, a malincuore, le loro abitazioni, dove avevano deciso di rimanere o di ritornare. La collina e la montagna, lo si è scoperto anche in questa occasione, non può essere abbandonata. Va salvaguardata e rispettata. Gli eventi meteorologici di oggi sono di una violenza sconosciuta fino a qualche anno fa. Per questo ci si deve attrezzare, consci che l’ambiente va rispettato come casa propria, come la casa comune che tutti siamo chiamati ad abitare e custodire

Il direttore dell’Emcdda (Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze), Alexis Goosdeel, presentando il Rapporto annuale dell’agenzia europea, ha dichiarato: “La relazione di quest’anno è un chiaro monito del fatto che i problemi legati alle sostanze illecite pervadono tutta la nostra società"

Con una spesa pari a 395 milioni di euro, Pordenone è la seconda città, dopo Udine, per acquisti di beni durevoli in Friuli-Venezia Giulia: grazie a un calo limitato al 2,4%, secondo l’Osservatorio dei Consumi Findomestic 2022 è la provincia che ha mostrato la tenuta migliore. Gorizia prima per crescita (+7,7%) (in foto Claudio Barsazzi responsabile Osservatorio)

Avrebbe compiuto 87 anni a settembre. Per tre volte Presidente del Consiglio dei ministri, fondatore di Fininvest e Mediaset, presidente del Milan

“Stiamo facendo tutto il nostro possibile per aiutare e soccorrere le persone ma forse questa è la catastrofe più grande che abbiamo vissuto fino ad oggi. Colpire la diga è un atto che può compiere solo il diavolo, non l’uomo". È la testimonianza di mons. Stanislav Szyrokoradiuk, vescovo della diocesi cattolica di Odessa-Simferopol

La violenza in famiglia solleva i più grandi interrogativi sulla natura dell’essere umano. Il rapporto di coppia è pensato, desiderato, sognato come la culla dell’amore. Ma proprio in questa culla da sempre si nascondono anche tanti coltelli e l’uccisione è l’atto ultimo di azioni violente, liti, tradimenti.

Il Meeting si aprirà giovedì 8 giugno alle ore 15.00 presso l’Hotel Parco dei Principi di Grottammare. Venerdì 9 giugno ci si sposterà ad Ascoli Piceno e i lavori si apriranno alle ore 9.00 presso la Sala della Ragione in Piazza del Popolo. Sabato 10 giugno la chiusura dei lavori si terrà a Grottammare a partire dalle ore 9.00 presso l’Hotel Parco dei Principi.

Numeri alla mano, il consorzio può disporre di circa 22 milioni di metri cubi in Valcellina tra Barcis e Ravedis e di altri 36 milioni distribuiti tra i quattro impianti della Val Tramontina e Meduno. Anche le portate al secondo di Cellina e Meduna risultano decisamente in aumento rispetto ad un anno fa. Resta critico il quadro relativo alle falde sotterranee

Anche quest’anno si accendono i riflettori della Settimana Nazionale della sclerosi multipla, principale appuntamento con l’informazione sulla malattia promosso da AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la sua Fondazione (FISM) dal 29 maggio al 6 giugno.

Autovie Venete ha comunicato le previsioni di traffico in occasione del ponte per la Festa della Repubblica, giornate da bollino rosso oggi lunedì e martedì, con traffico sostenuto venerdì e sabato, giornata tranquilla domenica

Poste Italiane festeggia la Festa della Repubblica, in calendario venerdì 2 giugno, con una colorata cartolina filatelica: un’occasione per ogni collezionista o per chi vuole ricordare in modo originale una giornata speciale e un modo per sostenere il valore della scrittura e custodire nel tempo un ricordo della festività.

La vignetta riproduce un ritratto di Don Lorenzo Milani, sacerdote e maestro, che pensò la scuola e l’istruzione come strumento per dare voce agli ultimi, formare i cittadini consapevoli e abbattere le disuguaglianze. 

Oggi la visita del Presidente Mattarella che ha dato la mano a una volontaria del Fvg. Sabato il vescovo originario del Friuli, monsignor Livio Corazza, al termine della veglia della Pentecoste ha chiamato accanto all’altare i volontari della Protezione Civile (di cui due concittadini pordenonesi) per un ringraziamento

Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Salute durante un incontro al Cro di Aviano giovedì 25 maggio. La prima pietra segna l'apertura del cantiere del bunker che ospiterà l'acceleratore