Pordenone
stampa

La pagina più bella dei primi 20 anni: vince Pier Luigi Cappello

La pagina più bella dei 20 anni di Pordenonelegge è quella di Pier Luigi Cappello, tratta dal suo unico romanzo "Questa Libertà" e dedicata ai libri e alla lettura.

Parole chiave: Pordenonelegge (43), Scuole (4), Papu (2)
La pagina più bella dei primi 20 anni: vince Pier Luigi Cappello

La pagina più bella dei 20 anni di Pordenonelegge è quella di Pier Luigi Cappello, tratta dal suo unico romanzo "Questa Libertà" e dedicata ai libri e alla lettura. Lo ha decretato alle 12 di giovedì 19 settembre il pubblico del festival tra le letture delle pagine scelte dalle scuole partecipanti al Concorso. Sul palco, insieme agli studenti due irriverenti e simpatici Papu. La sfida tra il Leo Majo, l'Isis di Sacile Brugnera (questi due andati in semifinale), il Grigoletti, le Filandiere di san Vito e il Torricelli è alla fine stata vinta dal Leo Majo, con le 20 righe tratte da Questa Libertà di Pier Luigi Cappello. La premiazione è stata effettuata all'istante dalla curatrice Valentina Gasparet: emozionatissima perché amica di Pierluigi che è stato grande amico del festival. A lui era stata dedicata la scorsa edizione, la prima dalla sua scomparsa. Complimenti a tutti: scuole, pagine e libri scelti (da Pennac a Faletti, da Galiano a Espinosa) e un pensiero bellissimo a Pierluigi (che anche quest'anno è al festival e trionfa).

La pagina più bella dei primi 20 anni: vince Pier Luigi Cappello
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento