Portogruaro
stampa

In Famiglia al fianco dei malati oncologici,

Circa 1.300 le ore di assistenza prestate in un anno, oltre al sostegno economico alla consulenza psicologica: In Famiglia si conferma al fianco dei malati oncologici

Parole chiave: Trasporti (2)
Uno dei mezzi in dotazione di In Famiglia

La nostra associazione da oltre 23 anni garantisce ai pazienti oncologici e alle loro famiglie un servizio molto apprezzato». Così il presidente di In Famiglia, Laura Del Maschio, ha salutato i soci intervenuti all’assemblea annuale 2018, ringraziandoli per l’impegno profuso a titolo di puro volontariato: «Un prezioso capitale sociale che arricchisce la nostra comunità. L’alta qualità dei nostri servizi è riconosciuto dagli utenti e dalle loro famiglie ed è apprezzato fino al livello regionale. L’anno appena trascorso - ha proseguito il presidente - è stato caratterizzato dalla continuità dei nostri interventi, però con le necessarie innovazioni».
NEI CENTRI L’associazione ha un centinaio di soci, opera soprattutto con il trasporto gratuito dei pazienti agli ospedali ed ai centri di cura specialistica, e svolge attività di assistenza in favore degli stessi all’Hospital Day oncologico di Portogruaro e all’Hospice della Francescon.
«Durante i trattamenti di chemioterapia nell’Unità Oncologica di Portogruaro - ha spiegato ancora - i volontari hanno seguito numerose persone con il sostegno, la condivisione e l’incoraggiamento, mentre all’Hospice della Francescon i volontari si sono alternati quotidianamente per qualche ora».
In totale sono circa 1.300 le ore di assistenza prestate in un anno. L’associazione sostiene economicamente anche la consulenza psicologica. «La malattia oncologica - ha aggiunto la presidente - è associata ad uno stress molto intenso, con rischio di disagio psicologico conclamato, il disturbo ansioso-depressivo. La psicologa con cui la nostra associazione ha un contratto di collaborazione, ha fornito questo supporto agli utenti del Day Hospital: per 218 colloqui individuali e con le famiglie; per 28 incontri  con l’équipe sanitaria per un miglior coordinamento di lavoro; per 58 incontri multidisciplinari con altri sanitari o con logopedista e fisioterapista. La richiesta di interventi psicologici è in continuo aumento anche da altri reparti con malati oncologici».
IL BILANCIO L’Assemblea ha anche provveduto ad approvare il Bilancio consuntivo 2017 ed il preventivo 2018. Da sottolineare la novità costituita dall’intervento economico regionale attraverso il Progetto "Stacco" del Centro Servizi Volontariato, che sostiene socialmente una parte della gratuità dei viaggi realizzati a favore dei malati oncologici.
IL DIRETTIVO Al termine è stato rinnovato per il triennio 2018-21 il Consiglio Direttivo, che risulta composto da: Dino Belluzzo, Giovanni Cabras, Laura Del Maschio, Salvatore Monni, Piergiorgio Papais, Maria Sau e Luigi Villotta. Il consiglio provvederà in seguito all’elezione del presidente e delle altre cariche. Antonio Lazzaro, Domenico Cester e Giampaolo Moras costituiranno il collegio dei Revisori dei Conti.

Antonio Martin

Fonte: Redazione Online
89mila km e 1300 ore di assistenza all’anno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento