Pordenone
stampa

Alla Biblioteca civa: I cancellati

Lunedì 18 alle 21 il romanzo di Mazzini: Slovenia 1992. Annullate le carte di identità di 25.671 cittadini

Parole chiave: Pordenone (131), Biblioteca (6), Libri (11)
Alla Biblioteca civa: I cancellati

La Biblioteca civica in collaborazione con Bottega Errante editore e con Thesis Associazione culturale, lunedì 18 giugno alle ore 21.00 nel chiostro presenta il romanzo “I Cancellati” di Miha Mazzini, a cura di Maurizio Mattiuzza “I cancellati”. Non si tratta di un romanzo di fantascienza, ma del racconto di fatti realmente accaduti in Slovenia quando, il 26 febbraio 1992, a 25.671 cittadini sono state annullate le carte d’identità e si sono ritrovati fuori dal sistema. Cosa succede dunque se il Ministero dell’Interno cancella dai sistemi informatici la tua identità? Ti possono deportare dal paese, i vicini possono requisire il tuo appartamento, resti senza lavoro, senza assicurazione sanitaria e addirittura senza figlio. Nel suo libro Miha Mazzini racconta il calvario di una madre nubile, Zala, che nel 1992 alla clinica di maternità di Lubiana, dove è andata a partorire, scopre di non fare più parte del sistema informatico, e quindi di non esistere ufficialmente. Né lei né il suo bambino. L’autore è una delle voci più autorevoli e vivaci della letteratura slovena contemporanea. Scrittore, sceneggiatore, regista ed esperto informatico, vive e lavora a Lubiana. Ha ricevuto numerosi premi internazionali. Dal romanzo I cancellati è stato tratto un film selezionato nei più importanti festival cinematografici europei.

Alla Biblioteca civa: I cancellati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento