Friuli Occidentale
stampa

Martedì 9 luglio a Roveredo: Beppe Severgnini

"Italiani si rimane" è una consolazione p una minaccia? Lo spiega direttamente l'autore, Beppe Severgnini, marted' 9 luglio alle 21 a Roveredo in Largo Indri. L'appuntamento si deve a Pordenonelegge, col sostegno della Fondazione Friuli

Parole chiave: Severgnini (1), Giornalismo (7), Roveredo (5)
Martedì 9 luglio a Roveredo: Beppe Severgnini

Appuntamento letterario a Roveredo in Piano: martedì 9 luglio, alle 21 in Largo Indri, riflettori sull’incontro con Beppe Severgnini, giornalista ma anche autore e narratore, protagonista della seconda tappa di “Una sera d’estate, incontrando gli autori”, una proposta dell’Amministrazione Comunale di Roveredo, a cura della Fondazione Pordenonelegge.
“Italiani si rimane” (Solferino) titola l’ultimo libro di Beppe Severgnini, un “diario” di bordo che alterna registri intimi e appassionati, episodi personali e aneddoti legati alla storia comune degli italiani. L’autore ci guiderà in un viaggio ironico, sentimentale e istruttivo: dalla scuola di Montanelli al «Corriere della Sera», dal primo articolo per «La Provincia» di Cremona al «New York Times», dai libri alla radio, da twitter al teatro (entrambi utili, il secondo più moderno). In Italia e in Europa, in America e in Australia, in televisione e sui treni del mondo. In ogni esperienza si nasconde una lezione. Beppe Severgnini prova a capire qual è, e condivide con noi le sue scoperte. “Italiani si rimane” non spiega solo le trasformazioni nei media a cavallo tra due secoli: parla del tempo che passa, del legame con la terra e la famiglia, del piacere di insegnare e veder crescere nuovi talenti. Il libro arriva vent’anni dopo “Italiani si diventa”, dove l’autore ripercorreva l’infanzia, l’adolescenza e la prima gioventù. La sua collaudata ironia ora diventa autoironia, l’autobiografia diventa biografia di una generazione. Serenità, intuizione, occhio prensile: a Beppe Severgnini i dettagli non sfuggono. Le pagine luccicano di leggerezza intelligente. “Italiani si rimane” è un viaggio dentro il cambiamento: personale, professionale, nazionale. Un racconto utile ai più giovani per progettare e ai meno giovani per ricordare. Un libro che prova una cosa: qualunque lavoro si faccia, e qualsiasi cosa succeda, italiani si rimane.
L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti.

Info 0434.1573100

 

»'

Martedì 9 luglio a Roveredo: Beppe Severgnini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento