Friuli Occidentale
stampa

Doppio evento il 18 al Centro PPP di Casarsa: libro e premio tesi di laurea

Doppio evento a Casarsa il 18 gennaio, Centro studi Pasolini alle 17.30: presentazione della riedizione del primo libro "Poesie a Casarsa" e consegna premio tesi di laurea Pier Paolo Pasolini

Parole chiave: PPP (1), Casarsa (4), Poesie (2)
Doppio evento il 18 al Centro PPP di Casarsa: libro e premio tesi di laurea

Si apre con un pomeriggio denso di eventi e ospiti di prestigio il 2019 del Centro studi Pasolini di Casarsa. Venerdì 18 gennaio, alle 17.30, nella sala consiliare di palazzo Burovich, non solo presenterà l’annunciata e attesa riedizione di “Poesie a Casarsa”, primo libro di Pier Paolo Pasolini, avendo in sala anche il poeta scrittore e cugino di Pasolini, Nico Naldini, ma ha inserito nell’importante contesto il Premio Tesi di laurea Pier Paolo Pasolini,  34. edizione, fondato da Laura Betti nel 1980, bandito annualmente dalla Cineteca di Bologna-Archivio Pasolini. Alla cerimonia, che il Centro Studi di Casarsa ospita quest’anno secondo la consueta alternanza con Bologna, sarà presente anche Roberto Chiesi, responsabile del Centro studi Archivio Pier Paolo Pasolini
 della Cineteca di Bologna, noto critico cinematografico e saggista.

L’attenzione sarà tutta  concentrata- anche per l’eco che la notizia ha suscitato a livello nazionale – sulla presentazione di
  “Poesie a Casarsa” edizione in facsimile
 e nuova edizione tipografica in cofanetto del primo pubblicato da Pasolini nel 1942, fra i più rari e leggendari del ‘900 italiano, accompagnato dal volume 
”Il primo libro di Pasolini” a cura di Franco Zabagli. La presentazione della doppia uscita editoriale riporta all’attenzione del pubblico e degli studiosi queste pagine giovanili del grande scrittore, poeta, critico e regista e un ricco e illuminante saggio, arricchito da riproduzioni di autografi e antologia critica, che recupera scritti dedicati dallo stesso autore al suo apprendistato poetico, epistolari, documenti d’archivio, recensioni, articoli, studi critici, biografie, tra le quali quella a firma di Naldini. Parteciperanno alla presentazione Piero Colussi, presidente del Centro Studi Pasolini di Casarsa, Beppe Cantele per la Ronzani editore, il già citato Nico Naldini, Francesco Zambon, ordinario di Filologia romanza all'Università di Trento (fra le innumerevoli sue pubblicazioni ha curato con Nico Naldini per Guanda “Poesie scelte” di Pier Paolo Pasolini)  e Franco Zabagli, che oltre ad essere l’autore del libro “Il primo libro di Pasolini” ha curato il fondo degli scritti di Pasolini presso il Gabinetto G.P. Vieusseux di Firenze). La lettura di alcune “Poesie a Casarsa” sarà affidata all’attore Fabiano Fantini. 

 

 

Doppio evento il 18 al Centro PPP di Casarsa: libro e premio tesi di laurea
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento