Friuli Occidentale
stampa

Castions di Zoppola: mostra Costantini e la Grande guerra

Inaugurazione sabato 9 giugno ore 18 Galleria Civica d'arte a Castions

Parole chiave: Cardinale Costantini (1), Grande guerra (3), Diocesi (27)
Castions di Zoppola: mostra Costantini e la Grande guerra

S’inaugura sabato 9 giugno, presso la Galleria Civica d’Arte Celso e Giovanni Costantini di Zoppola, la mostra Il Cardinale Celso Costantini e la Grande Guerra.

Dopo i numerosi ed importanti approfondimenti legati alla vita del Cardinale Celso Costantini (Castions di Zoppola 1876 - Roma 1958), gli spazi espostivi della Galleria Civica d’Arte (Piazza Indipendenza, 2 in Castions di Zoppola) dedicano un approfondimento agli anni giovanili di Celso Costantini nel periodo della Grande Guerra. Un periodo estremamente interessante e ricco di opportunità per il giovane prelato che cadono in concomitanza del centenario della fine della grande Guerra. “La statura di Celso Costantini si eleva molto al di sopra del panorama di casa nostra, pur essendo radicata profondamente nella sua terra d’origine. Si staglia nell’orizzonte del secolo XX tra i personaggi che hanno lasciato un segno indelebile, non solo nell’affermazione del Verbo cristiano in un terreno pressoché vergine, ma anche nel dialogo tra culture e religioni, per costruire una vera comunità delle nazioni, realtà che ci auguriamo venga presto realizzata”. Da queste parole di Mons. Bruno Fabio Pighin che delineano la grandezza del prelato, prende idealmente avvio il percorso espositivo di questa progetto espositivo che nasce dall’intento di aggiungere un tassello alla conoscenza, alla valorizzazione e alla divulgazione delle opere e del sentire di una figura talmente grande da contenere “moltitudini”.

Castions di Zoppola: mostra Costantini e la Grande guerra
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento