Cultura e Spettacoli

Dario Di Vico, Moreno Baccichet, Stefano Micelli, Aldo Bonomi, Ilvo Diamanti, Chiara Mio, Guido Guerzoni e Omar Monestier: questi sono i protagonisti degli incontri in programma in città dal 14 giugno all'11 luglio.

Speriamo di non dover mai dire, come cantava Joni Mitchell in "Big Yellow Taxi" nel 1970: "Hanno asfaltato il paradiso e ci hanno messo un parcheggio (…) hanno preso tutti gli alberi e li hanno messi in un museo di alberi"... ode moderna al paesaggio fragile e non eterno

Sono tre i libri finalisti del Premio Friulistoria, proclamati mercoledì 23 maggio nella sede della Fondazione Friuli. La terzina è in lizza per l’unico premio di saggistica storica a livello nazionale ed è stata selezionata dalla giuria scientifica tra 79 libri, pubblicati da 31 editori.

Un'arte in due tempi: la prima settimana dal 14 al 19 maggio al Palù di Livenza la seconda, dal 21 al 26 maggio, nel Parco del Museo Archeologico di Torre a Pordenone e nel vicino Parco del Seminario diocesano

PordenonePensa, a Pordenone fino al 3 giugno compie 10 anni: ha portato 500 ospiti, organizzato più di 250 appuntamenti, toccato tanti comuni della provincia

Domenica 20 maggio alle 16 il premio Strega 2017, Paolo Cognetti, al Parco delle Dolomiti friulane per il premio letterario "Lo sguardo dell'aquila"

E' stata presentata nella pertinente cornice del salone del libro di Torino la 12 edizione di Ascoltare Leggere Crescere, rassegna d’Incontri con l’Editoria Religiosa . Ecco le prime anticipazioni.

Canto sconfinato dimostra che la musica non ha barriere: 60 elementi, metà oriundi friulano-veneti, metà nuovi cittadini e rifugiati (ghanesi, pakistani e molti altri ancora). Misto anche il repertorio: contro la divisione, cercare una voce sola con i canti di tutti.

Nel corso del 2018: pubblicazione a stampa di altre 3 guide. Una sarà dedicata, a cura di Paolo Goi, alla chiesa di Sant’Antonio Abate a Versutta. Oltre alle guide cartacee la Fondazione lavora al sito web.

La pianeta restaurata del Beato p. Marco d'Aviano - che si dice da lui indossata durante la messa cui assistette il re polacco Jan Sobieski prima dell’attacco per la liberazione di Vienna dall’assedio turco, il 12 settembre 1683 - sarà presentata giovedì 19 aprile ore 17 al Museo diocesano d'Arte Sacra di Pordenone.

Domenica 8 aprile è stata presentata la riedizione del libro “San Pietro di Versiola”. Numerosi gli interventi a partire dal parroco don Ciprian Ghiurca, seguito da quello di mons. Giancarlo Stival Abate di Sesto al Reghena

Domenica 8 aprile alle 17, Chiesa Parrocchiale di Bagnarola: presentazione de "La chiesetta di San Pietro di Versiola", a cura di mons. Giancarlo Stival.

La Resurrezione: la vita vince la morte, la luce vince il buio. E' Gesù Risorto il nostro guerriero di luce.

Udinese, trapiantato a Parigi, solidi legami con Pordenone: fotografo dei poeti e degli ultimi

Un autore difficile, per i temi che affronta nei suoi libri: Afghanistan, guerra, violenza, dolore. Un autore che lascia un segno importante nella città di Pordenone, come in chiunque lo abbia conosciuto.

Una mostra fotografica riproduce la cappella degli Scrovegni a Portogruaro. Visitabile fino al 17 marzo in Municipio con guide d'eccezione: cinquanta allievi del liceo XXV aprile e del Marco Belli.

Gli uomini al fronte, le donne si reinventano lavoratrici, operaie e contadine. Ma anche al fronte, portatrici di generi di prima necessità.

Galileo Galilei rivive a Padova in una mostra aperta fino al 18 marzo: tra scienza e arte tutta la complessità e la genialità di una figura ancora da scoprire

Imparare a conoscere il protagonista del Festival (10-17 marzo) Dedica 2018, Atiq Rahimi, con un percorso ricco di appuntamenti: film, mostre, incontri, reportage tra Pordenone, Udine e Veneto Orientale

Esodo giuliano dalmata: il 10 febbraio lo si ricorda. Il 16 febbraio, in Biblioteca Civica a Maniago, ore 18, viene presentato il volume di Pietro Zovatto dedicato ai sacerdoti perseguitati. Ne giunsero anche nella nostra diocesi. Altre vocazioni sbocciarono qui.

Una storia recuperata diventa un film: merito prima dello storico Giovanni Strasiotto che ha narrato la vicenda della famiglia ebrea Cantori e poi degli allievi - e insegnanti - delle classi 4 e 5 elementare di Pravisdomini che hanno realizzato un dvd. Il tutto viene presentato in palestra a Pravisdomini sabato 27 ore 18.

Dalla scuola al teatro, in musica e parole la giornata della Memoria entra nel calendario degli avvenimenti cittadini: Pordenone e la memoria va oltre lo slogan