Recensione
stampa

Pastorale Liturgica dedicata alla liturgia ai tempi di gel e mascherine

Rivista di Pastorale Liturgica di giugno è dedicata alla liturgia ai tempi di gel e mascherine

Pastorale Liturgica dedicata alla liturgia ai tempi di gel e mascherine

“I preti si sentono osservati con (transitoria) stima e, soprattutto, ora hanno la possibilità/responsabilità di scegliere ciò che è bene riprendere o meno. Prima che sia l’ennesima occasione sprecata, è tempo di discernimento coraggioso. Anche in pastorale liturgica”. Don Marco Gallo, direttore della Rivista di Pastorale Liturgica, firma l’editoriale del numero di Giugno/2020 tutto dedicato al rapporto tra Fase/2 e liturgia. Segnalo nella Rivista il rapporto che ci accompagnerà per lungo tempo, ovvero, la mascherina. Nel numero di Giugno Sr. Elena Massimi afferma “Il cantare risulta essere molto problematico, anche solamente da un punto di vista tecnico: la voce viene soffocata dalla mascherina che rende più difficile anche la ripresa del fiato e crea un certo imbarazzo”. Sr. Veronica Donatello, responsabile del Settore per la catechesi delle persone disabili dell’Ufficio Catechistico nazionale della CEI si chiede come le persone con disabilità potranno vivere il ritorno alle celebrazioni in assemblea nella delicata condizione che caratterizza la Fase 2. “È importante accompagnare gesti nuovi: sforzarsi ad imparare nuove modalità per ‘stare’ in assemblea. È la sfida per accompagnatori, celebranti e comunità tutta”.  

La rivista è edita da queriniana.it

Pastorale Liturgica dedicata alla liturgia ai tempi di gel e mascherine
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento