Recensione
stampa

Franklin Foer, I nuovi poteri forti. Come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi

Franklin Foer, I nuovi poteri forti. Come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi

Franklin Foer, I nuovi poteri forti. Come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi

Il corposo testo è diviso in tre parti, iniziando con il monopolio della mente, passando per un mondo senza mente, per approdare a una riconquista della mente. Foer è un editore americano classe 1974. «Il nostro futuro digitale potrebbe essere splendido come ci viene pubblicizzato, oppure rivelarsi un inferno distopico, ma come cittadini e lettori – scrive Foer – abbiamo buoni motivi per gettare sabbia negli ingranaggi della macchina. Solo le politiche governative possono scalfire davvero i monopoli che controllano in modo sempre più saldo il mondo delle idee, ma noi possiamo trovare occasioni in cui uscire volontariamente dall’orbita di queste società e dei loro ecosistemi. Non si tratta di tirarcene fuori completamente, ma di concederci qualche momento per noi stessi». Perché nella mia casella di posta elettronica arrivano mail su prodotti che ho ricercato in rete? Perché quando visito siti d’informazione mi trovo ai lati la pubblicità di oggetti, e altro, che ho acquistato da poco su Amazon? La risposta è semplice: perché i nostri comportamenti sono studiati, registrati, usati per fare soldi a più non posso. È un testo denso, ma che merita di essere letto e digerito a piccole dosi.

Giacomo Ruggeri

 

Franklin Foer, I nuovi poteri forti. Come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi, Milano, Longanesi, 2018, pp. 300, € 22 (cartonato), € 11,99 (e-book).

https://www.longanesi.it/

Franklin Foer, I nuovi poteri forti. Come Google, Apple, Facebook e Amazon pensano per noi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento