Le vostre ricette
stampa

Menù pasquale: Per primo Risotto agli asparagi

Gli asparagi: una fonte di benessere.   Diuretici, perché ricchi di potassio e poveri di sodio, ricchi di aminoacido asparagina che favorisce la diuresi. Contengono il 92% d’acqua, tanta fibra e meno di 30 calorie. Una porzione di asparagi soddisfa la metà del fabbisogno di vitamina K, quasi totalmente quello dell’acido folico (vit B9). Quindi usiamoli in cucina

Parole chiave: Risotto (1), Asparagi (1)
Menù pasquale: Per primo Risotto agli asparagi

INGREDIENTI

250 g di asparagi
1 l di Brodo vegetale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 scalogno
160 g di riso
20 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
50 ml di vino bianco secco
sale quanto basta

PREPARAZIONE
Lavare accuratamente gli asparagi sotto l’acqua corrente, rimuovere la parte bianca del gambo raschiandoli con un coltello non troppo affilato e facendo molta attenzione a non toccare le punte che sono la parte più saporita ma anche la più fragile.
Tagliare le punte ed affettare la restante parte tenera del gambo nello spessore di mezzo centimetro.
Fatto questo, mettete a scaldare il brodo.
Nel frattempo, tritare molto finemente lo scalogno. Mettere in una pentola da minestra piuttosto ampia l’olio, lo scalogno e portarla sul fuoco.
Fate dorare lo scalogno dolcemente con un paio di cucchiai di brodo e un pizzico di sale per qualche minuto. Quanto è pronto, alzate la fiamma, unite gli asparagi e lasciar insaporire per un paio di minuti a fiamma vivace mescolando.
Quindi, unite un mestolino di brodo, un pizzico di sale e cuocete a fiamma dolce, coperto, per 5 minuti.
Passato questo tempo scoperchiate, alzate la fiamma e fate asciugare il liquido in eccesso. Ritirate le punte degli asparagi che metterete per il momento da parte.
Aggiungete il riso e fatelo tostare mescolando fino a quando non è traslucido. Di solito occorrono un paio di minuti.
Sfumate col vino bianco, mescolando fino a far evaporare la parte alcolica.
Allungate con 4-5 mestoli di brodo bollente e impostate il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che state usando (solitamente 15-18 minuti) per non cuocerlo troppo e mantenere il chicco intatto.
Continuate unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo.
Circa un paio di minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, unire le punte di asparagi che avete prima messo da parte. Mescolate dolcemente e portate a fine cottura.
Spegnete quindi il fuoco, unite il formaggio grattugiato (più dolce col parmigiano, più deciso col pecorino), mescolate bene e lasciate riposare un minuto coperto. Quindi servite: il risotto è pronto per essere gustato.

Menù pasquale: Per primo Risotto agli asparagi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento