La Parola del Papa
stampa

Essere santo non è avere faccia da immaginetta

Papa Francesco nell'omelia odierna a santa Marta dona un'immagine immediata del concetto di santità "a portata di tutti"

Parole chiave: Santi (4), Papa Francesco (49), Chiesa (37)
Essere santo non è avere faccia da immaginetta

Si parte dalla Prima Lettura (1Pt 1,10-16) odierna nella quale Pietro invita a camminare verso la santità:

E la chiamata alla santità, che è la chiamata normale, è la chiamata a vivere da cristiano, cioè vivere da cristiano è lo stesso che dire ‘vivere da santo’. Tante volte, noi pensiamo alla santità come a una cosa straordinaria, come avere delle visioni o preghiere elevatissime … o alcuni pensano che essere santo significhi avere una faccia da immaginetta, … no. Essere santi è un’altra cosa. E’ camminare su questo che il Signore ci dice sulla santità. E cosa è, camminare sulla santità? E Pietro lo dice: “Ponete tutta la vostra speranza in quella grazia che vi sarà data quando Gesù Cristo si manifesterà”.

Essere santo non è avere faccia da immaginetta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento