Pordenone
stampa

Pordenone, Opera Sacra Famiglia: preiscrizioni +34%

Osf: una soddisfazione che continua: +34% nelle preiscrizioni del settore Formazione professionale

Parole chiave: Professionali (1), Pordenone (167), Scuola (24)
Pordenone, Opera Sacra Famiglia: preiscrizioni +34%

Per il secondo anno consecutivo l’interesse verso l’offerta formativa della Fondazione Opera Sacra Famiglia di Pordenone cresce, raggiungendo il +34% delle preiscrizioni rispetto alla scorsa annata: lo comunica la stessa Opera Sacra Famiglia. Si tratta di una crescita dovuta al buon lavoro del corpo docente e dalla richiesta, costante e urgente, nel mondo del lavoro di figure sempre più rare (termoidraulici, addetti alla conduzione macchine utensili, carrozzieri, meccanici d’auto, grafici, panettieri e pasticceri). Infatti, i ragazzi dell’istituto, una volta qualificati, vengono immediatamente assunti.  

Quest’anno il 59% ha trovato lavoro entro 5 mesi. Il 35%, una volta presa la qualifica, continua a studiare in altri istituti superiori.

 Questo dato è dovuto al fatto che, i ragazzi, facendo gli stage fino a 516 ore all’anno (nelle aziende del settore), maturano più rapidamente dei loro coetanei. Stando a contatto con lavoratori adulti, si rendono conto dell’importanza dello studio e proseguono fino alla maturità. Solo il 6% non ha ancora trovato lavoro dopo 5 mesi. Per l’anno formativo 2019/20 verrà proposto anche una nuova figura professionale: Installatore di apparecchiature elettroniche e impianti audio luci. Una qualifica molto richiesta nel campo dello spettacolo (illuminazione architetturale, concerti live, eventi culturali) e nel settore della sicurezza dell’abitazione (impianti di sorveglianza, cancelli elettrici…).

Pordenone, Opera Sacra Famiglia: preiscrizioni +34%
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento