Pordenone
stampa

Messa per la pace del primo gennaio con il Vescovo Pellegrini

Appuntamento del primo gennaio 2020: alle ore 16, nel Santuario della Madonna del Monte di Marsure, celebrazione della Messa per la Pace, presieduta dal vescovo Giuseppe Pellegrini

Parole chiave: Pace (18), Capodanno (7), Caritas (12), Marsure (2), Vescovo Pellegrini (23)
Messa per la pace del primo gennaio con il Vescovo Pellegrini

  Il primo gennaio 2020 si celebra la 53° Giornata Mondiale della Pace che quest’anno è dedicata al tema "La pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
Le parole del messaggio di papa Francesco sono un faro illuminante: "La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità - esordisce il papa - Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui un presente molto faticoso può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino. In questo modo, la speranza è la virtù che ci mette in cammino, ci dà le ali per andare avanti, perfino quando gli ostacoli sembrano insormontabili. […] Aprire e tracciare un cammino di pace è una sfida, tanto più complessa in quanto gli interessi in gioco, nei rapporti tra le persone, comunità e nazioni, sono molteplici e contraddittori. Occorre, innanzitutto, fare appello alla coscienza morale e alla volontà personale e politica. La pace, in effetti, si attinge nel profondo del cuore umano e la volontà politica va sempre rinvigorita, per aprire nuovi processi che riconcilino e uniscano persone e comunità".
Per quanto riguarda la conversione ecologica, Francesco scrive che "questo cammino di riconciliazione è anche ascolto e contemplazione del mondo che ci è stato donato da Dio affinché ne facessimo la nostra casa comune. […] La conversione ecologica alla quale facciamo appello ci conduce quindi a un nuovo sguardo sulla vita, considerando la generosità del Creatore che ci ha donato la Terra e che ci richiama alla gioiosa sobrietà della condivisione. Tale condivisione va intesa in maniera integrale, come una trasformazione delle relazioni che intratteniamo con le nostre sorelle e i nostri fratelli, con gli altri esseri viventi, con il creato nella sua ricchissima varietà, con il Creatore che è origine di ogni vita. Per il cristiano, essa richiede di lasciar emergere tutte le conseguenze dell’incontro con Gesù nelle relazioni con il mondo".
Alle ore 16, nel Santuario della Madonna del Monte di Marsure, ci sarà la celebrazione della Messa per la Pace, presieduta dal vescovo Giuseppe Pellegrini. L’organizzazione è a cura della Commissione diocesana per la Pastorale Sociale e del Lavoro, Giustizia e Pace, Custodia del Creato in collaborazione con la Pastorale dei Migranti diocesana, la Caritas diocesana, l’Azione Cattolica diocesana, l’AGESCI delle zone Pordenone e Tagliamento, le ACLI provinciali e Pax Christi Punto Pace di Pordenone.

MG

Messa per la pace del primo gennaio con il Vescovo Pellegrini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento