Pordenone
stampa

Aperta la 19 edizione di Pordenonelegge

Inaugurata con una poesia di Marinetti: scoppi, cannoni e cavalli... la 19 edizione di Pnlegge. Attori: gli studenti del Liceo Majo

Parole chiave: Pordenonelegge (29), Guerra (7), Scuola (29)
Aperta la 19 edizione di Pordenonelegge

Come da tradizione eppure diversa. Ore 9, sotto la Loggia del Municipio, si apre ufficiosamente Pordenonelegge con le lettura dei ragazzi del Leo Majo di Pordenone. Ma inusuale l'inizio: dal fondo del portico voci che inneggiano a scoppi e cannoni, cavalli e umidità: sono i ragazzi che a sorpresa cominciano a recitare una poesia di Filippo Tommaso Marinetti: "Battaglia peso + odore". E il curatore del festival, Gin Mario Villata, che è anche docente al Leopardi Majorana, mette subito in guardia i ragazzi: guardate la poesia è piacevole, questa poi è particolare, piaceva alla gente. Ma ricordate che è stata scritta da chi osannava la guerra e vi spingeva una nazione. Una guerra che ha sconvolto il mondo, che non fu più quello di prima". Inaugurazione con maratona di lettura dedicata infatti alle poesia di guerra. Tema, come ha ricordato la preside Teresa Tassan Viol, che rientra un progetto triennale di lavoro. per questo "ha meritato questo spazio". La mattina è stata scandita da quattro tempi: poesie dedicate ala prima guerra mondiale, alla seconda, alla guerra della vicina ex Yugoslavia e alle guerre ancora in corso. I ragazzi ci hanno lavorato con i docenti durante l'estate, come è stato spiegato, la scaletta è stata dettata da scelte emotive più che di critica letteraria: ma hanno portato i ragazzi vicino sia al capire un po' di più cosa sia una guerra, sia vicino alla poesia stessa.

Aperta la 19 edizione di Pordenonelegge
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento