Diocesi
stampa

Veglia ecumenica di Pentecoste

I presenti durante la veglia sono stati invitati ad una colletta destinata ad una coraggiosa donna africana della Costa d’Avorio che chiede aiuto per accogliere nel suo paese giovani ragazze che necessitano di protezione e di emancipazione dalle loro famiglie.

Parole chiave: Ecumenismo (1), Pentecoste (4), Veglia (3)
Veglia ecumenica di Pentecoste

  Organizzata dalla Segreteria delle Chiese Cristiane, venerdì 7, si è svolta nella suggestiva chiesetta di San Pietro a Cordenons la Veglia Ecumenica di Pentecoste.
Presenti i rappresentanti della Chiesa Cattolica Mons. Pellegrini, della Chiesa Evangelica Battista Pastore Daniele Podestà, la sig.ra Daniela moglie di Igor Baranovschi, parroco Ortodosso rumeno di Portogruaro, il Pastore Ennin della Chiesa Valdo Metodista.
Il tema della Veglia " Lo Spirito riempia i vostri cuori di giustizia" è stato proposto alla riflessione dei numerosi presenti con quattro letture della Sacra Scrittura, accompagnate dalle preghiere preparate dalle diverse Chiese, incorniciate da intermezzi musicali, dai canti a tema proposti dalla Corale ecumenica e commentate dal Pastore Daniele.
Don Ivano, parroco della Comunità ospitante, ha accolto i fedeli e ha sottolineato come proprio allo Spirito Santo chiediamo di ritrovare le antiche radici delle nostre chiese locali.
Mons Pellegrini ha invitato tutti i presenti al Segno della Pace, proprio di quella pace prezioso dono dello Spirito Santo. Completata la riflessione i fedeli presenti sono stati invitati a scrivere una personale preghiera su un foglietto da deporre in un contenitore di vetro che processionalmente è stato portato fuori della chiesetta presso un braciere ove, dall’inizio della veglia, crepitava solenne un fuoco ben alimentato sul quale sono state bruciate queste preghiere e attorno al quale i Pastori rappresentanti delle Chiese presenti hanno impartito la solenne benedizione.
I presenti durante la veglia sono stati invitati ad una colletta destinata ad una coraggiosa donna africana della Costa d’Avorio che chiede aiuto per accogliere nel suo paese giovani ragazze che necessitano di protezione e di emancipazione dalle loro famiglie.
La cornice della chiesetta con i suoi affreschi del 1400, il suo piccolo parco, la presenza di persone diverse per età e per appartenenza religiosa, il canto del Coro Inter-ecumenico collocato nell’abside e magistralmente guidato da don Luca, la riflessione del Pastore Daniele e il crepitio del fuoco che ha accompagnato tutta la veglia hanno aiutato i partecipanti a sentire quanto mai viva la presenza dello Spirito Santo in questa Veglia di Pentecoste (MJM).

Veglia ecumenica di Pentecoste
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento