Diocesi
stampa

Maniago, 31 maggio. ultima messa in tv del Vescovo Pellegrini a Pentecoste

Pentecoste a Maniago: il Vescovo Giuseppe Pellegrini celebra in diretta televisiva la solennità e chiude l'anno mariano. «Riprendete con coraggio e fiducia a vivere le vostre parrocchie, ora che terminano le Messe in diretta in tv e su youtube»

Parole chiave: Vescovo (109), Pellegrini (46), Maniago (5), Coronavirus (225), Pentecoste (6), tv (4)
Maniago, 31 maggio. ultima messa in tv del Vescovo Pellegrini a Pentecoste

 

Il Duomo di Maniago e la Solennità delle Pentecoste chiudono l’itinerario delle S. Messe in televisione presiedute dal Vescovo Giuseppe Pellegrini dall’inizio delle restrizioni a motivo della pandemia. Ad accogliere il Vescovo è stato don Alessandro Moro, parroco di Maniago e Pro-Vicario della Forania. Assieme a lui hanno concelebrato il cappellano don Luca Ciligot, il collaboratore don Gualtiero Bertolo e il giovane diacono don Marco Cigana. Nell’omelia il Vescovo Pellegrini ha evidenziato, in forma di sintesi qui riportata, i seguenti punti:

 

-      La discesa dello Spirito Santo inaugura la missione dei discepoli; così nella Chiesa lo Spirito la abilita all’annunzio e alla testimonianza.

-      Non è una Chiesa che si chiude, ma è una Chiesa in uscita che cerca le persone come ci ricorda papa Francesco.

-      Si china sulle sofferenze dei più bisognosi

-      La società odierna ci invita a vivere senza Dio e costruire una società senza Dio.

-      Ma sappiamo bene che allontanandosi da Dio l’uomo non trova altro che confusione; quando invece si apre allo Spirito vi è l’unità.

-      È lo spirito di unità, che non è uniformità ma armonia nelle differenze.

-      L’uniformità è la morte di una comunità; mentre le differenze sono vita e vitalità.

-      Nella Chiesa non esiste la massa indistinta, ma la singola persona che opera e agisce.

-      L’azione dello Spirito dona la fiducia e il coraggio che aiutano a vincere paura e chiusura in se stessi.

-      In queste settimane di ripresa graduale apriamo le porte del cuore per annunciare la vita buona del Vangelo, sempre nel rispetto delle attenzioni che evita il contagio.

-      Lo Spirito Santo ci dona una fede che deve incontrare e raggiungere tutte le persone.

-      Anche noi oggi siamo qui riempiti dello Spirito Santo; Gesù ci dona forza e coraggio per annunciare la sua Parola.

-      Non dobbiamo aver paura di portare Gesù agli altri;

-      Ricordiamoci che non è finita la crisi pandemica, questo però non ci dove scoraggiare;

-      Ora che è possibile celebrare assieme con le giuste norme, siate più coraggiosi a vivere nelle nostre chiese parrocchiali: ditelo ai vostri cari in famiglia, alle persone che incontrate perché la vostra testimonianza sia contagiosa di bene; non con belle parole ma con scelte concrete di vita;

-      Oggi concludiamo il mese mariano: affidiamo a Maria il mondo intero come ha fatto papa Francesco sabato pomeriggio dalla grotta vaticana in collegamento con i principali santuario mariani del mondo;

-      Chiediamo a Maria di starci vicino, che asciughi le nostre lacrime e ci aiuti ad accogliere la speranza del Vangelo.

 

Nel saluto finale al Vescovo, il parroco don Alessandro Moro ha detto:

-          «La ringraziamo Eccellenza per il servizio che ha fatto in questo tempo di Covid mediante le celebrazioni sul canale “il13” circa due mesi e mezzo, per mantenere viva la preghiera in tutti noi un senso di comunità tra le persone. Lei ha supplito grandemente e la ringraziamo».

  

Maniago, 31 maggio. ultima messa in tv del Vescovo Pellegrini a Pentecoste
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento