Cultura e Spettacoli
stampa

PordenonePensa dal 16 al 21 luglio

Dal 16 al 21 luglio tra Pordenone e Roveredo PordenonePensa 2020: un cartellone eclettico con grandi nomi

Parole chiave: PordenonePensa (3), Roveredo (7), Luglio (3)
PordenonePensa dal 16 al 21 luglio

 

La dodicesima edizione di PordenonePensa 2020 si svolgerà dal 16 al 23 luglio tra Pordenone e Roveredo.

Il Festival del Confronto – organizzato dal Circolo culturale Eureka presieduto da Elena Ceolin – sarà realizzato in una versione assolutamente speciale: il programma prevede infatti un cartellone unico che raccoglie le diverse anime del festival, quella più legata alla cultura e all’attualità che solitamente si svolge a giugno, quella noir di PordenonePensa in Giallo, e quella dedicata alla scienza con un occhio di particolare riguardo ai giovani, ovvero PordenonePensa alla Scienza.

Il motivo dello scivolamento all’estate è dovuto al periodo difficile che si sta vivendo e dalla necessità di adottare tutte le misure d sicurezza. Agli incontri si potrà accedere soloprenotandosi attraverso il link pubblicato sul sito e sui social. Confermato l’ingresso gratuito agli eventi.

Si apre e si chiude da Roveredo, in piazza Roma alle ore 21.00 (al palazzetto dello sport in caso di maltempo), con 2 appuntamenti sotto l’egida della rassegna “Notti di Mezza Estate”, in collaborazione con il Comune e la Pro Roveredo: giovedì 16 luglio è dedicato a J.R.R. Tolkien. Paolo Paron, fondatore della Società Tolkeniana Italiana, parlerà di miti, leggende e racconti del mondo germanico, celtico e scandinavo che hanno ispirato Tolkien e la sua grande opera. Giovedì 23 luglio, invece, il padrone di casa sarà il criminologo Massimo Picozzi, amico di lunga data della rassegna, che racconterà “Il fascino del male”.

Nel mezzo, ci sono 4 date a Pordenone, alle 20.30 in piazza XX Settembre (all’Auditorium Concordia in caso di maltempo): domenica 19 luglio il presidente della Fondazione Il Vittoriale degli Italiani nonché curatore della rassegna Giordano Bruno Guerri dialoga con Paolo Crepet - e con il sociologo Luca Ricolfi in videocollegamento - sull’argomento “Il coraggio della libertà”; lunedì 20 è dedicato alla scienza: Beatrice Mautino, biotecnologa con un passato da neuroscienziata e un presente da divulgatrice scientifica, fa luce sui cosmetici e i loro tranelli: “Vi svelo il trucco”; martedì 21 riflettori puntati sul confronto “Mostri e miracoli”: Maria Giovanna Maglie dibatte con Antonio Padellaro sull’attualità a tutto tondo. Mercoledì 22 “Delitti all’Italiana: il criminologo Massimo Picozzi incontra la giornalista d’inchiesta e collega di Quarto Grado Alessandra Viero, con la quale staffetta sui alcuni dei delitti più famosi d’Italia.

 Programma integrale su www.pordenonepensa.it

PordenonePensa dal 16 al 21 luglio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento