Cultura e Spettacoli
stampa

Pordenone: sabato 27 Premio Cavallini

Quattro premiati: Ainis, Cavazzoni, Morgan e Piera degli Esposti: i quattro vincitori del Premio Cavallini targato 2018. Appuntamento sabato 27 ottobre ore 20.30 al San Francesco

Parole chiave: Premio (4), Pordenone (168)
Pordenone: sabato 27 Premio Cavallini

Michele Ainis per la saggistica, Ermanno Cavazzoni per la narrativa, Piera Degli Esposti alla carriera, Morgan per la creatività: sono questi i vincitori del "Premio Cavallini 2018". La comunicazione è stata fatta giorni fa dal presidente del Comitato organizzatore Maurizio Salvador e da Valentina Gasparet nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti anche l’assessore alla Cultura di Pordenone Pietro Tropeano, e le assessore al Turismo e alla Cultura di Barcis, Daniela Paulon e Lorena Gasparini.La cerimonia di premiazione è in programma sabato 27 ottobre (ore 20.30) nel Convento San Francesco a Pordenone.
In origine dedicato Bruno Cavallini, zio di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, dallo scorso anno il premio è stato esteso ai tre fratelli Cavallini: Bruno, Romana e Rina, quest’ultima madre di Vittorio ed Elisabetta. Tre personalità molto diverse, ma tutte accomunate da una speciale sensibilità artistica e da un’altrettanto speciale forza di carattere. Il premio - promosso con il patrocinio di Regione, Comuni di Pordenone e di Barcis e Pro Barcis - venne istituito, sulla scia del Premio Giuseppe Malattia della Vallata, da Vittorio Sgarbi nel 1996 a Barcis, di cui è cittadino onorario, dove venne consegnato per alcuni anni, per trasferirsi poi a Pordenone.
Queste le motivazioni dei premi 2018: <+nero>Michele Ainis<+tondo>, fra i più noti costituzionalisti italiani, per saper spiegare e raccontare, anche a un pubblico di lettori non esperti, i vincoli, i significati, le potenzialità e le garanzie che la nostra Carta Costituzionale dà al Paese; <+nero>Ermanno Cavazzoni<+tondo> per saper rappresentare, con la sua narrativa sospesa tra visionarietà e denuncia, l’eccentricità della vita; <+nero>Piera Degli Esposti<+tondo> per una storia che l’ha vista a teatro, al cinema, in televisione, sempre con lo stesso talento, mostrando come le arti possano dialogare e trovare sempre attualità espressiva; <+nero>Morgan<+tondo> per saper ripercorrere in modo personale i limiti della canzone, facendo dialogare cultura alta e cultura popolare, creando  forme inedite e rinnovando i linguaggi della musica.
Nel corso della serata Piera Degli Esposti - che sarà introdotta dalla laudatio di Francesca Filauri - ricorderà Giuseppe "Nino" Sgarbi, scomparso nel gennaio scorso, leggendo un suo brano inedito sull’Abbazia di Pomposa.
N.Na.

Pordenone: sabato 27 Premio Cavallini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento