Cultura e Spettacoli
stampa

Pordenone: il 5 al Verdi "Questo è il tempo

Martedì 5 novembre il Teatro Verdi ricorda Pasolini con "Questo è il tempo in cui attendo la grazia" alle 20.30

Parole chiave: teatro Verdi (5), Pordenone (362), Pasolini (4)
Pordenone: il 5 al Verdi "Questo è il tempo

Un nuovo appuntamento domani, martedì 5 novembre, al Teatro Verdi di Pordenone nell’ambito della rassegna “Tra Letteratura e Teatro” - percorso ideato dal Verdi, con la sua consulente artistica per la prosa Natalia Di Iorio, in collaborazione con la Fondazione Pordenonelegge con la media partnership di Radio Rai3 e la collaborazione di Fondazione Friuli. In scena una produzione originale appositamente commissionate dal Verdi, “Questo è il tempo in cui attendo la grazia” (debutto alle 20.30), biografia onirica e poetica di Pier Paolo Pasolini attraverso le sue sceneggiature, fortemente voluto dal Verdi e affidata a quattro giovani e affermati artisti, Gabriele Portoghese, interprete della pièce e drammaturgo insieme a Fabio Condemi, anche regista, con l’udinese Fabio Cherstich alla drammaturgia dell’immagine e Igor Renzetti per i filmati. Un evento proposto in esclusiva a Pordenone che rinnova l’annuale omaggio che il Verdi dedica ogni inizio novembre al poeta, realizzato in collaborazione con il Teatro di Roma e il Centro Studi Pasolini di Casarsa. Il lavoro crea un simbolico collegamento tra i due luoghi che hanno segnato la sua esistenza: da Ostia, terra della sua tragica morte – in un doppio passaggio tra Idroscalo e il Teatro del Lido – per finire a Pordenone, in Friuli, la regione della sua infanzia passando per Roma (al Teatro India), protagonista indiscussa del suo immaginario poetico. Uno spettacolo originale costruito a partire dalle sceneggiature di Pasolini, per riflettere sul tema del vedere noi stessi e la realtà. In un periodo nel quale la capacità di osservare le cose si è atrofizzata, è stato scelto un materiale letterario dove la capacità di 'guardare' raggiunge livelli di chiarezza e di bellezza letteraria.

«Con il progetto “Tra letteratura e teatro” abbiamo avviato una sperimentazione inedita e importante, spiega il Presidente del Verdi Giovanni Lessio: collaborando a produzioni originali e realizzando lavori commissionati ad hoc, il Verdi percorre a tutti gli effetti una nuova vena produttiva, diventando una sortadi teatro di produzione multiprogettuale». «Il percorso “Tra Letteratura e Teatro” è l’esempio concreto di ciò che Pordenone riesce a creare quando percorre sinergie di intenti fra realtà culturali d’eccellenza del territorio», fa eco il presidente di Fondazione Pordenonelegge Giovanni Pavan - «istituzioni che privilegiano l’intreccio di comuni percorsi caratterizzanti, come per le iniziative già intraprese sulla poesia: rinnovare e consolidare questa partnership con il Verdi è un impegno per noi prezioso per la valorizzazione culturale della città».

«Una gran parte della scena italiana, negli ultimi tempi, sembra trarre sempre maggiore ispirazione dal rapporto tra letteratura e teatro, conclude Natalia Di Iorio: un’urgenza creativa a cui valeva la pena dare spazio e che è stata premiata già nella passata Stagione dalla risposta degli spettatori».

Pordenone: il 5 al Verdi "Questo è il tempo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento