Attualità
stampa

Domenica 13 ottobre: giornata delle vittime sul lavoro

Domenica 13 ottobre l'Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro ha organizzato l'edizione 2019 della Giornata che vuole accendere i riflettori sul dramma degli incidenti sul lavoro. Quest'anno, da gennaio ad agosto, ad esempio, si sono registrati 685 infortuni mortali.

Parole chiave: Vittime (1), Lavoro (12), Giornata (13)
Domenica 13 ottobre: giornata delle vittime sul lavoro

Un uomo di 57 anni è morto, venerdì 11 ottobre, a San Miniato (Pisa) mentre stava lavorando nei pressi di un oleodotto, incastrato da un trattore. Nella stessa giornata a Scandicci (Firenze), in una cartotecnica, un altro grave infortunio sul lavoro ha coinvolto un uomo di 51 anni. Sono le ultime due vittime di incidenti sul lavoro di un lungo elenco per questo 2019. Proprio a persone come loro è dedicata la 69ª Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro, che è stata celebrata domenica 13 ottobre, con manifestazioni in tutta Italia organizzate dalle sedi Anmil. La manifestazione principale si è svolta quest’anno a Palermo. Per promuovere la 69ª Giornata è stata realizzata per l’Anmil dal regista Marco Toscani la campagna di sensibilizzazione intitolata “Non raccontiamoci favole”.

Anche in Diocesi non sono mancate messe in suffragio alle vittime come a Portogruaro in Duomo Sant'Andrea con mons. Giuseppe Grillo.

A livello nazionale anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato un suo messaggio al Presidente Anmil , Forni: "La sicurezza di chi lavora è una priorità sociale ed è uno dei fattori più rilevanti per la qualità della nostra convivenza”.

Domenica 13 ottobre: giornata delle vittime sul lavoro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento