IL POPOLO - settimanale della Diocesi di Concordia -Pordenone
on line
 Home Page   Attualità   La passione per il Sacro contro la crisi 
La passione per il Sacro contro la crisi   versione testuale
A cordenons un'azienda che punta sulle icone

Tempi difficili con la crisi? Anche la passione per l’arte sacra può mostrarsi un’opportunità valida.
Ne sanno qualcosa alla Falegnameria Bidinost di Cordenons. Un’azienda operante nel settore del mobile che, nel momento della crisi del settore, ha saputo cogliere al volo un’intuizione presentatasi un po’ per caso, grazie alla passione per le icone sacre di uno dei suoi collaboratori. Nasce così l’idea di dedicare parte dell’attività alla produzione di tavole sulle quali poi i maestri iconografi realizzano le icone sacre.
Un prodotto senza dubbio particolare che si rivolge a un mercato forse di nicchia ma sicuramente vasto. Soprattutto attraverso internet, la Bidinost Snc si rivolge sia al mercato nazionale che estero. "Vendiamo un po’ in tutta Italia: Campania, Sicilia, Lombardia - spiega uno dei responsabili -, mentre all’estero abbiamo richieste specialmente da Spagna e Grecia. Si rivolgono a noi monasteri, religiosi, scuole di iconografia, ma anche architetti e altri appassionati. E’ un mercato particolare: chi vuole il nostro prodotto è molto attento, ci tiene a conoscere le nostre referenze e i nostri metodi di lavoro nel dettaglio".
Le tavole fornite sono o grezze o gessate attraverso il metodo Leukas, dove viene utilizzata una mistura di gessi e colle animali. Come legno viene preferito il tiglio essiccato e stabilizzato. Le tavole, pronte in 15 giorni dal momento dell’ordine, costituiscono la base da cui parte il lavoro del maestro iconografo. E proprio un corso di iconografia tenuto alla Casa della Madonna Pellegrina a Pordenone da un maestro iconografo della diocesi ha conosciuto la prima fornitura di tavole dell’azienda.
"Per imparare a fare le icone abbiamo partecipato a un corso presso un convento - spiegano i responsabili - e bene ci ricordiamo le parole del maestro. Ci ha invitati a non dimenticarci mai che sulle tavole che noi costruivamo qualcuno un giorno avrebbe pregato, davanti ad esse qualcuno si sarebbe inginocchiato. Per questo il nostro prodotto non può essere considerato come gli altri. Chiaro, siamo sul mercato anche noi, ma l’etica del lavoro è importantissima per noi. Sappiamo che al cliente diamo qualcosa che lo coinvolgerà intimamente. Non possiamo non tenerne conto".
Per maggiori informazioni e per conoscere nel dettaglio i metodi di lavorazione www.iconelegno.it
stampa questa pagina segnala questa pagina