IL POPOLO - settimanale della Diocesi di Concordia -Pordenone
on line
 Home Page   Portogruaro 
PORTOGRUARO   versione testuale
Primi risultati positivi solo per i lavoratori pendolari lungo la linea con Venezia

«Primi risultati positivi per i lavoratori pendolari solo sulla linea Venezia-Portogruaro. I nostri studenti, però, continuano ad essere penalizzati». L’assessore ai Trasporti di Portogruaro, Ivo Simonella, ha sintetizzato così l’incontro svoltosi in Regione Veneto, con l’assessore Chisso e Trenitalia. «Nessuna risposta - ha proseguito - alle richieste avanzate dagli istituti superiori di Portogruaro. Una mancanza che rischia di penalizzare fortemente il polo scolastico della nostra città».
Gli studenti delle superiori di Portogruaro provengono da 40 comuni diversi distribuiti su 4 province: il Veneto orientale, l’Opitergino-Mottense nel Trevigiano, il vicino Pordenonese, la Bassa friulana con Latisana e Lignano. Molti si servono dei treni che giungono da 4 linee ferroviarie diverse. «Noi continueremo a sostenere le richieste delle scuole».    

Portogruaro ignorato
Al tavolo sull’orario cadenzato della Venezia-Portogruaro sono intervenuti sindaci o assessori dei comuni serviti (Portogruaro, San Donà, Meolo, Quarto d’Altino, Marcon).
Simonella ha protestato, invece, perché la Regione ha ignorato Portogruaro nell’incontro sulla linea Portogruaro-Treviso, convocando solo i comuni trevigiani (Motta, Oderzo, Ponte di Piave, San Biagio di Callalta).

Con il Friuli
Per quanto riguarda i collegamenti con il Friuli (linea verso Casarsa e collegamenti con la Bassa friulana) la competenza è della Regione Friuli Venezia Giulia. Le richieste delle scuole sono precise: per la sesta ora ripristinare a Latisana la coincidenza del treno con l’autobus per Lignano. Sono penalizzati soprattutto i licei.

Cambi da aprile
«Le prime modifiche sulla Portogruaro-Venezia - ha precisato Simonella - andranno in vigore ad aprile: il primo treno da Portogruaro sarà anticipato alle 4.11 (attualmente è alle 4.38) per consentire a chi inizia a lavorare alle 6 a Venezia di arrivare in tempo; sarà ripristinato il treno delle 12.06, sempre da Portogruaro, per chi inizia il turno di lavoro alle 14».

Festivi
e prefestivi: tagli

«Sulla Treviso-Portogruaro - ha aggiunto Simonella - ci è stato chiaramente comunicato che si sono privilegiati i servizi verso i comuni trevigiani piuttosto che verso Portogruaro, tanto che attualmente è impossibile far giungere gli studenti nella nostra città in orario diverso dalle 7.17, un orario che precede di troppo tempo l’inizio delle lezioni».
L’ultimo treno in rientro da Venezia dopo la mezzanotte (in partenza alle 24,11), oggi sostituito da un pullman con arrivo a Portogruaro parecchio dopo le 2, verrà ripristinato ma con tempi più lunghi. Non è stato fatto alcun passo in avanti, invece, per gli orari dei prefestivi e festivi che vedono pesanti tagli.
Anche nelle parole di Simonella traspare che la petizione degli studenti è stata ignorata. Il servizio sostitutivo per Treviso con autobus si sta rivelando insufficiente. Pertanto, sempre da aprile, entrerà in servizio un treno con partenza da Portogruaro alle 6,19 e arrivo a Treviso alle 7,18.

Antonio Martin 

  • Molti mesi di attesa per una visita oculistica a Portogruaro
    Ma a dicembre è in arrivo un nuovo specialista
  • Non autosufficienza, Regione: 1,5 milioni in più all'Ulss4
    L’adeguamento riduce il divario con le altre Aziende sanitarie del Veneto
  • Alla 32ª fiera Sant’Andrea 400 espositori
    «Più spazio agli esercizi economici locali»
  • Campanile, non si rischia il crollo immediato
    L’incontro in Prefettura con gli esperti ha inquadrato il da farsi
  • Gestione idrica, sottoscritto l’accordo interregionale tra FVG e Veneto
    L’assessore Vito: «Momento storico che consolida un’esperienza unica in Italia»
  • Terza corsia A4, Portogruaro al centro dei cantieri Venezia-Trieste
    Per la primavera è previsto l'inizio dei lavori del sub-lotto da Alvisopoli
  • Vaccinazione antinfluenzale, campagna Ulss4 da novembre
    Il direttore generale Bramezza: «Puntiamo a raggiungere il 75% di copertura»
  • Ripresa economica: l’aumento del traffico ha fatto crescere il fatturato di Autovie Venete
  • La Francescon ringrazia tutti con la prima festa del dono
    Sabato 28 ottobre, alle 15.30, nel salone al piano terra della residenza per anziani
  • Legge Piccoli Comuni: sindaci favorevoli
  • Veneto Orientale, aumento di sale da gioco e scommesse
    A Portogruaro una macchinetta ogni 448 abitanti, a Cinto 1/1082
  • Terza corsia A4, Portogruaro-Alvisopoli: settimane cruciali
  • Torre in pericolo, la messa in sicurezza è urgente
    L’evidente fuori piombo è di 115 cm ed aumenta di 2,3 mm ogni anno
  • Donazione di organi e di tessuti, sindaci in prima linea
    Tra questi Pivetta, il primo cittadino di Pramaggiore che ha avuto un doppio trapianto di rene
  • Terza Corsia A4, appalto Portogruaro-Alvisopoli: le offerte dal 12 ottobre
    L’annuncio del presidente di Autovie Venete Castagna alla firma del progetto esecutivo
  • Sistema idrico integrato, LTA e Sistema Ambiente a un passo dalla fusione
    L’atto finale dopo che le Regioni FVG e Veneto avranno formalizzato l’intesa interregionale
  • Portogruaro, alla Francescon 24 posti letto per malati di demenza
    La Residenza è una risorsa importante per aiutare le famiglie contro questa patologia
  • Portogruaro, Polo Universitario: oltre 2 mila laureati in vent’anni
    Giovedì 5 ottobre, nella Biblioteca Antica del Collegio Marconi, si celebra la ricorrenza
  • Lavori nelle scuole del comprensorio portogruarese
    Le Amministrazioni comunali si sono attivate per ristrutturare gli edifici
  • Festival Musicale: 35 concerti in 20 giorni, oltre 200 artisti
    Gran successo alla 35ª edizione organizzata dalla Fondazione Musicale Santa Cecilia
  •  [avanti >>]
    stampa questa pagina segnala questa pagina